Viaggiare in Belgio: le dieci mete migliori del paese europeo

Viaggiare in Belgio determinerà l’ammirazione di immagini di tetti medievali, canali incantevoli, birra gustosa e cioccolatini ancora più gustosi. Tuttavia, c’è molto da vedere in questo straordinario paese europeo, dove il tempo sembra muoversi a un ritmo più lento e la gente è cordiale e accogliente per i turisti. Dalle città moderne che vantano negozi di design e gallerie glamour, fino alle strade acciottolate cariche di musei e di caratterizzazioni autoctone, ecco quali sono le dieci mete migliori da visitare in Belgio che potranno portare alla vacanza perfetta.

Mons

Capitale della provincia dell’Hainaut, Mons è conosciuta soprattutto per il magico e sorprendente suono delle gloriose campane della città, che provengono dalla torre di 80 metri. Le strade tortuose permettono ai visitatori di attraversare facilmente i siti della città che offrono una ricca miscela di stili architettonici.

Il municipio di Mons in stile gotico è accattivante, e la Collegiata di Sainte-Waudru vanta un’impressionante collezione di statue in alabastro di Jacques Du Broeucq del XVI secolo. Naturalmente, una sosta alla Van Gogh House è d’obbligo per vedere le sorprendenti riproduzioni delle opere di questo maestro.

Dinant

Questa città si trova lungo lo scintillante fiume Mosa nella provincia di Namur, a soli 65 km (40 miglia) a sud della capitale. Le Grotte di Han e la Grotta di Dinant sono alcune delle attrazioni naturali che più determinano flussi turistici all’interno della città di Dinant. Queste grotte sono alcune delle più grandi e più belle d’Europa e si trovano all’interno di una riserva naturale ricca di flora e fauna autoctone.

Tuttavia, punto di riferimento della città, la Collegiata di Notre Dame è ancora notevole dopo essere stato parzialmente ricostruito dopo una massiccia frana, così come la Cittadella restaurata che domina la città. Gli accessi alla maggior parte dei santuari di Dinant sono accessibili su prenotazione, ma il Santuario di Beauraing è aperto tutti i giorni.

Leuven

Sede della più antica università cattolica del mondo, Leuven ospita circa 100.000 residenti, di cui quasi 35.000 studenti che mantengono viva la città durante le lezioni. Due strade apparentemente infinite sono piene di negozi e gallerie interessanti, mentre la parte più storica della città vanta siti come il Campanile della Chiesa di San Pietro e il Grand Beguinage.

I visitatori troveranno molta azione e cose da fare nel Grote Market di Leuven, dove siti come il municipio sono adiacenti a eccezionali punti di ristoro e pub e caffè lungo la strada. La posizione di questa città la rende un’alternativa ideale a Bruxelles come principale centro di villeggiatura per esplorare il resto del paese.

Tournai

Molto vicina alla Francia, la pittoresca e bella comunità di Tournai è un luogo eccellente per evitare il caos delle più grandi città del Belgio. Più di 2000 anni di ricca storia culturale possono essere esplorati in questa città, sede di quella che si ritiene essere una delle più belle chiese del mondo – la cattedrale gotica e romanica a cinque torri di Notre Dame.

Costruita nei secoli XII e XIII, la cattedrale ospita il Santuario della Madonna e opere di Ruvens e Jordaens. La città di Belfry è la più antica del paese e offre ai visitatori 257 gradini per raggiungere le viste più notevoli della città di Tournai. Il Museo di Belle Arti è ricco di capolavori di artisti primitivi e contemporanei, da Campin e Rubens a Roger Van der Weyden e Van Gogh.

Mechelen

Una città vibrante che non attira turisti come molte altre città belghe, Mechelen è in realtà uno dei posti migliori da visitare in Belgio. Dai tour della fabbrica di birra di Beguinage ai tour in barca sul fiume, c’è molto da vedere e da fare in questo luogo delle Fiandre.

Una gita in cima alla massiccia torre della cattedrale di St. Rombout è il modo migliore per avere una vista panoramica del porto di Anversa e di questa bella città. Una tappa da non perdere è la magnifica Carillion School, dove gli studenti vengono da tutto il mondo per ricevere istruzioni su come suonare questo complesso strumento di campane.

Ardenne

Per le escursioni a piedi, in bicicletta e in campeggio, i visitatori del Belgio dovrebbero dirigersi verso le aspre colline delle Ardenne con i loro boschi stretti, le grotte e le scogliere. La fauna è caratteristica: le Ardenne ospitano cinghiali, cervi e linci e linci e nascondono una serie di villaggi accoglienti, molti castelli e alcune altre attrazioni importanti.

Le impressionanti grotte di Han-sur-Lesse, il castello di Bouillon e il moderno Labirinto di Barvaux sono alcune delle migliori scelte. La città di Namur è un’ottima base da dove esplorare le Ardenne e ha anche alcune belle viste.

Anversa

Anversa è una città con molte facce: anche se non è così storicamente conservata come Bruges o Gent, è una città molto dinamica, che offre un mix perfetto di storia e vita moderna attuale. Questa città è famosa soprattutto per il Diamond District, dove vengono scambiati oltre il 70 per cento dei diamanti grezzi del mondo.

L’arte abbonda ad Anversa, con Revenshuis celebra le opere barocche di Peter Paul Ruebens e il Plantin Moretus Museum, la casa dello stampatore e rilegatore Christoffel Plantin. Meraviglie architettoniche attendono con la costruzione del 1351, la cattedrale gotica di Nostra Signora, e la maestosa combinazione di architettura barocca e gotica della chiesa di San Paolo.

Gent

IGent è una città ricca di storia belga: durante il Medioevo era una delle città più ricche e potenti d’Europa. Un tempo era considerata la seconda città più grande a nord delle Alpi, dopo Parigi. L’impatto di questo ricco passato è chiaramente visibile osservando l’imponente architettura delle chiese e le case dei ricchi commercianti.

L’intero centro città è stato restaurato in questo modo, e respira ancora oggi l’atmosfera di un fiorente stato cittadino tardo-medievale.

Bruxelles

Conosciuta per la sua diversità di siti e luoghi di interesse, Bruxelles è la capitale del Belgio ed è probabile che da qui visitatori inizieranno la loro visita belga. Come sede di molte istituzioni europee, Bruxelles potrebbe anche essere considerata una sorta di capitale dell’Unione Europea.

In particolare, la Grand Place è il centro della città e fu fondata nel XIII secolo. Terrazza caffè e pub sono abbondanti intorno a questa piazza centrale, così come altri luoghi di interesse come lo splendido municipio in stile gotico. Lo shopping è abbondante tra le Galeries St. Hubert, un portico con tetto in vetro situato in posizione centrale, pieno di negozi, caffè e teatri.

Bruges

Lo spirito e la storia dei Vichinghi emana fortemente in questa bella città di canali che le sono valsi il titolo di “Venezia del Nord” in Europa. Facile da attraversare, Bruges ospita una gloriosa architettura medievale, in particolare sul lato sud del centro principale della città, la piazza del mercato Grote. Accanto al suo lato occidentale, i visitatori possono godere dello stile neogotico in mezzo alla Corte Provinciale.

L’imponente Torre del Campanile si trova appena a nord della piazza. Altri luoghi da non perdere sono la spettacolare Gruuthuse Mansion e l’imponente ospedale Saint John’s Hospital, costruito nel 1188.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *